• Montepulciano
    Montepulciano, Palazzo Comunale
  • Chiusi
    Chiusi, Lago di Chiusi
  • Trequanda
    Trequanda, affaccio sulla valle
  • Chianciano Terme
    Chianciano Terme, Piscine Termali Theia
  • San Casciano dei Bagni
    San Casciano dei Bagni, Palazzo Comunale
  • Sarteano
    Sarteano, Necropoli di Pianacce
  • Torrita di Siena
    Torrita di Siena, Parco "Il tondo" di Montefollonico
  • Sinalunga
    Sinalunga, Teatro Comunale Ciro Pinsuti
  • Pienza
    Pienza, Monastero di Sant'Anna in Camprena
  • Cetona
    Cetona, Parco Archeologico Naturalistico di Belvedere

Museo Civico per la Preistoria del Monte Cetona

Parco Archeologico Naturalistico e Archeodromo di Belverde

Il Museo Civico per la Preistoria del Monte Cetona, istituito nel 1990 e riallestito nel 2014, documenta le varie fasi del popolamento umano nel territorio che gravita intorno al Monte Cetona, a partire dal Paleolitico fino alla fine dell'Età del Bronzo.

La documentazione archeologica è preceduta da una esposizione nella quale è illustrata l'evoluzione paesaggistica dell'area sulla base delle evidenze geologiche e paleontologiche.Le vicende preistoriche del territorio iniziano nel paleolitico medio: l'uomo di Neandertal ha abitato alcune grotte del Cetona, lasciando come traccia del suo passaggio, strumenti di pietra scheggiata e resti degli animali cacciati.

Dopo una sporadica frequentazione durante il neolitico e l'età del rame, si registra un intenso popolamento nel corso del II millennio a.C., soprattutto a Belverde, sul fianco orientale della montagna, dove l'uomo ha costruito capanne, abitato i ripari sotto roccia, seppellito i propri morti. Di questa fase ci resta una ricca documentazione archeologica che costituisce il nucleo principale del museo.

Il percorso si conclude con uno spazio riservato a esposizioni temporanee.

 

(Nell'immagine sopra Archeodromo di Belvedere, Cetona - Siena) 


Link utili:

Fondazione Musei Senesi


Aggiornamento 3 dicembre 2020