• Sinalunga
    Sinalunga, Teatro Comunale Ciro Pinsuti
  • Pienza
    Pienza, Monastero di Sant'Anna in Camprena
  • Chiusi
    Chiusi, Lago di Chiusi
  • Cetona
    Cetona, Parco Archeologico Naturalistico di Belvedere
  • Chianciano Terme
    Chianciano Terme, Piscine Termali Theia
  • Trequanda
    Trequanda, affaccio sulla valle
  • San Casciano dei Bagni
    San Casciano dei Bagni, Palazzo Comunale
  • Torrita di Siena
    Torrita di Siena, Parco "Il tondo" di Montefollonico
  • Sarteano
    Sarteano, Necropoli di Pianacce
  • Montepulciano
    Montepulciano, Palazzo Comunale

COMUNICATO STAMPA

Cetona, 21 Marzo 2024 – 15:30

 

Nuovi interventi strutturali nelle Grotte preistoriche di San Francesco e Grotta Lattaia nel Parco Archeologico Naturalistico di Belverde a Cetona

Presentazione e inaugurazione degli interventi con visita guidata aperta al pubblico

 

(Cetona, Siena) - Nella bassa Valdichiana senese, tra Umbria e Toscana, fin dalla preistoria l’uomo di Neanderthal (circa 50.000 anni da oggi) ha abitato alcune grotte del Monte Cetona (Grotta Lattaia, Grotta Gosto e Grotta di San Francesco), lasciando traccia del suo passato. In seguito sono presenti resti di insediamento dal Neolitico alla fine dell’Età del Bronzo (dal VI al II millennio a. C.). Le grotte (cavità che si aprono nel travertino utilizzate nelle varie epoche dall’uomo) si trovano all’interno del Parco Archeologico Naturalistico di Belverde a Cetona (di proprietà dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese), un parco oggetto di lavori di riqualificazione importanti, gli ultimi dei quali saranno presentati sabato 23 marzo prossimo, alle ore 15.00 presso il Centro Servizi del Parco di Belvedere (Strada della Montagna) a Cetona. Dopo la presentazione dei nuovi lavori ci sarà una visita guidata alle grotte, aperta a tutti.

L’Unione dei Comuni Valdichiana Senese e il Comune di Cetona - dopo la realizzazione dei “Sentieri del benessere” (quattro sentieri escursionistici realizzati tra la Riserva di Pietraporciana e il Parco di Belvedere) e della “Carta dei sentieri del benessere” (realizzati grazie ai fondi stanziati dalla Regione Toscana), presentano ora ulteriori lavori di miglioramento che consentiranno l’accessibilità e fruibilità dell’intera area sia per persone con difficoltà motorie che per chi vuole visitare il parco con bambini piccoli, ma, più in generale, gli interventi sono finalizzati ad ampliare la tipologia di visitatori se pensiamo che tra i prossimi imminenti lavori verranno realizzate anche postazioni per la ricarica per bici elettriche.

All'evento di presentazione partecipano: per l’Unione dei Comuni Valdichiana Senese la Presidente, Agnese Carletti e Angela Cardini Responsabile dell'Area Tecnica; per il Comune di Cetona Roberto Cottini, Sindaco di Cetona e Maria Teresa Cuda Direttrice del Museo Civico per la Preistoria del Monte Cetona. Intervengono Nicoletta Volante e Lucia Sarti dell'Università di Siena, Ada Salvi della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Arezzo e Grosseto.

Il progetto. I lavori, suddivisi in due stralci, che saranno inaugurati sabato prossimo, hanno interessato il miglioramento della sicurezza delle grotte del parco, la realizzazione di nuovi sentieri, che consentiranno una migliore accessibilità a persone con difficoltà motorie (il parco è già dotato di una carrozzina con assistenza elettrica 4x4, perfetta per attività rurali), la predisposizione di segnaletica didattica ed educativa e la realizzazione di una passerella illuminata all'interno di Grotta Lattaia. Il primo stralcio dei lavori, relativo al miglioramento della sicurezza, è stato curato dal geologo Maurizio Mainiero di Ancona (direttore dei lavori), in collaborazione con il Geologo Andrea Massi di Sarteano. I lavori sono stati eseguiti dalla ditta Vertical System di Fabriano (Ancona), una ditta specializzata in disgaggi e lavorazioni su fune. Il secondo stralcio è stato progettato dagli architetti Massimo Marini  e Claudio Macianti di Siena, il coordinamento della sicurezza è stato a cura del geometra Simone Lorenzoni di Chiusi. Le aziende che hanno effattuato i lavori sono tutte del territorio (EdilFavetti di Sarteano, Paolo Terrosi di Sarteano e Metalmeccanica di Carloni Francesco & c. di Città della Pieve) L’importo complessivo dei lavori è di 170mila euro, finanziati per il 90 per cento del totale da risorse regionali del Fondo della Montagna, con risorse dell'Unione dei Comuni Valdichiana Senese (euro 8.500,00) e con risorse del Comune di Cetona (euro 8.500,00). L'Ente attuatore è stata l'Unione dei Comuni Valdichiana Senese, in collaborazione con il Comune di Cetona.

È in fase di affidamento da parte dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese dell’incarico per la progettazione di un ulteriore lotto di lavori, di importo pari ad € 100.000,00 finanziato sempre con risorse regionali del Fondo della Montagna che prevede la realizzazione di punti di ricarica per bici elettriche presso il Centro Servizi del Parco Belvedere, la realizzazione di un altro tratto di percorso da poter percorrere anche da persone con maggiori difficoltà motorie e con passeggini per bambini, in modo da completare l'anello del sentiero all'interno del parco. I prossimi lavori interesseranno anche l'allestimento della parte di parco in prossimità degli affacci sulla Valdichiana.

Aggiornamento 21 marzo 2024 ore 16:50 (ab)